Gymnema – Usi, proprietà benefiche e controindicazioni

La Gymnema è una pianta dalle molteplici proprietà benefiche, in particolare è nota per la sua spiccata azione anti-zuccheri: a tal proposito è indicata per chi è affetto da diabete oppure per chi desidera perdere i chili di troppo. Si tratta di una pianta rampicante che si trova nei territori dell’Asia, dell’Africa e dell’Australia e predilige gli ambienti umidi e il clima tropicale.

Grazie alle sue innumerevoli virtù, la Gymnema viene usata molto nella medicina orientale, precisamente in quella cinese e ayurvedica ma grazie alla sua capacità di ridurre l’assimilazione del glucosio è al giorno d’oggi una pianta richiestissima anche nei territori occidentali.

Era inoltre molto usata per trattare e prevenire le patologie a carico degli occhi masticando le foglie fresche tanto che ancora oggi molti abitanti di queste zone la coltivano nel loro giardino e la definiscono “Gur mar” ossia “distruttore degli zuccheri”.

Proprietà e benefici della Gymnema

Bestseller No. 1
Gymnema - 250mg - 200 capsule
  • ⭐️ Gymnema 250 mg
OffertaBestseller No. 3
ERBEX - Integratore 100% Gymnema Sylvestre Pura per Controllo di Livelli di Zucchero, Miglioramento...
  • INGREDIENTI: i principi contenuti nelle foglie di Gymnema sono utili come coadiuvanti del metabolismo dei carboidrati.
OffertaBestseller No. 5
Integratore GLICEMIA Vegavero® | 120 capsule | con Cromo, Gymnema Sylvestre, Cannella Ceylon e...
  • 🎯 LIVELLI DI GLUCOSIO: Per molte persone i livelli di glucosio nel sangue sono instabili, il che può portare a sintomi quali aumento della sete, desiderio di dolci, stanchezza e debolezza. Alcuni...
Bestseller No. 6
Erbamea - Gymnema 50 capsule
  • Iridil Collirio 10 Fiale Sterili da 0,5 ml Richiudibili
OffertaBestseller No. 7
ESI - Noglic, Integratore Alimentare Con Gymnema Silvestre E Cromo, Mantiene I Livelli Di Glucosio...
  • Noglic: integratore alimentare utile per mantenere il livello della glicemia, contribuisce alla normalizzazione dei parametri sanguigni

Le foglie di Gymnema sono caratterizzate dalla presenza del principio attivo acido gymnemico A1 in grado di garantire una potente funzione ipoglicemizzante mediante due processi specifici: riduce l’assorbimento degli zuccheri da parte dell’intestino e favorisce il cambiamento metabolico del glucosio nelle cellule.

Da recenti analisi è stato dimostrato che l’acido gymnemico A1 contiene una molecola simile a quella dello zucchero ma di dimensioni più grandi, pertanto è in grado di favorire un collegamento a livello intestinale mediante i ricettori appositi atti all’assimilazione del saccarosio, ostacolandoli provvisoriamente.

L’arresto di questo processo viene messo in atto in tempi brevi e può persistere per delle ore, in particolare se tali quantità vengono ripresentate durante la giornata, ostacolando così l’assorbimento dello zucchero del 50%.

Pianta Gymnema

Ed ecco perché la Gymnema è consigliata per i soggetti affetti da diabete o per chi soffre di iperglicemia alimentare. Questa pianta ha inoltre un vero e proprio effetto “anti-dolce”: basterà adagiare sulla lingua una piccola dose di questo ingrediente per eliminare del tutto da percezione del dolce e dell’amaro ma lasciando assolutamente intatta quella del salato. Di conseguenza è possibile ridurre il desiderio di consumare cibi dolci o alimenti dal gusto dolciastro.

Tra le altre virtù della Gymnena occorre considerare che questa pianta è anche utile per combattere le infezioni da Candida o altre infezioni grazie alla sue spiccate proprietà antimicotiche e antibatteriche. Ha inoltre proprietà lassative ed è indicata per trattare la stipsi legata all’obesità oltre che vantare una potente azione diuretica.

L’elevato contenuto di acidi glicosicidi che caratterizza la Gymnema aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo nel sangue favorendo così una vera e propria azione ipocolesterolemizzante.

Le proprietà della Gymnema aiutano quindi a diminuire e facilitare l’assimilazione degli zuccheri, contribuendo allo stesso tempo ad un effetto brucia grassi per un dimagrimento più rapido. Questo ingrediente è un valido aiuto per modificare la propria dieta, soprattutto se è basata sull’eccessiva presenza di carboidrati e zuccheri come pane, dolci e pasta, rivelandosi così l’alleato perfetto per chi è particolarmente goloso e non riesce a fare a meno di cedere alle tentazioni.

Gymnema controindicazioni

La Gymnema è considerata una pianta sicura: non sono stati rilevati casi di effetti indesiderati o di reazioni allergiche legati alla sua assunzione.

Le uniche avvertenze e controindicazioni relative all’uso di questa pianta prevedono di non somministrarla in caso di gravidanza o allattamento o nei bambini poiché non è ancora stata verificata la totale sicurezza sul feto.

La Gymnema non deve essere assunta da coloro che stanno seguendo una cura a base di medicinali ipoglicemizzanti in quanto potrebbe incrementarne gli effetti provocando così alterazioni glicemiche.

Gymnema, come assumerla:

Si raccomanda di assumere 500 o 1000 mg al giorno di estratto secco di Gymnema che è reperibile sotto forma di capsule o pasticche. L’assunzione deve avvenire due volte al giorno, preferibilmente la mattina e il pomeriggio. Questa somministrazione si rivela un valido aiuto per trattare sia il diabete che il sovrappeso.

Le pastiglie di Gymnema hanno prezzi differenti a seconda della casa farmaceutica che le produce, in genere una confezione da 50 compresse ha un costo che varia dagli 8 ai 10 euro.

La Gymnema è inoltre reperibile sotto forma di ulteriori tipologie tra cui:

Tavolette: caratterizzate dal contenuto di estratto secco che può variare a seconda dell’azienda produttrice. In questo caso si raccomanda di assumere due tavolette da 350 mg un quarto d’ora prima dei pasti principali per almeno 30 giorni. Il costo di una confezione di 80 tavolette si aggira intorno agli 8-10 euro.

Gocce: la Gymnema sotto forma di gocce è la formula più indicata per il trattamento del diabete. La posologia in questo caso è di 30 gocce 2 o 3 volte al giorno da diluire in un bicchiere d’acqua.

• Tisana: per la preparazione della tisana di Gymnema vengono utilizzate le foglie essiccate della pianta. Basterà preparare 200 ml di acqua nel quale immergere un cucchiaio di foglie, portare a ebollizione per una decina di minuti, filtrare il tutto e bere la tisana una o tre volte al giorno per ottenere gli effetti desiderati.

La Gymnema è reperibile dunque sotto forma di diversi integratori presso farmacie, parafarmacie o erboristerie.

Lascia un commento